IL CANTO DI YEMAJA, di Sonia Bracciale, al Poesia Festival, sabato 12 settembre- Castelfranco Emilia, Giardino dei Campanelli, via Circondaria Sud, 12, ore 17,30: Clicca qui per maggiori info.

Letture e testimonianze di Donatella Allegro, Alba Piolanti, Giorgio Basevi.

Anche nella detenzione una donna può sentirsi libera.  È il potere della scrittura e in questo caso della Poesia.

Sonia Bracciale, richiudendosi nel suo guscio di lumaca, riesce a guardare oltre le sbarre, a volare al di là e al di sopra, a perforare quel blindo che le impedisce la libertà. Questa donna, “colpevole perché ha subito violenza”, ha lottato “senza mai perdere la ragione” e ha avuto il coraggio di parlare a se stessa, “costruendosi una vita all’interno per non morire”. E dopo aver ascoltato la propria voce, ha saputo tradursi in parole, trovando il suo nutrimento nella Poesia che le regala emozioni, armonia, libertà. Sonia è una crisalide che lotta dentro al suo bozzolo in attesa di essere farfalla.

La sessione di presentazioni inizierà alle 16:45 con un’introduzione musicale da parte di Angus Mc Og. Gli eventi di Poesia Festival ’20 sono a ingresso libero, con posti limitati e debitamente distanziati in conformità con le normative anti COVID19. Si raccomanda di presentarsi muniti di mascherina e di arrivare con adeguato anticipo.

In caso di maltempo, l’incontro si terrà alla Sala Gabriella Degli Esposti della Biblioteca Comunale di Castelfranco Emilia, in Piazza Liberazione 5. Tutte le informazioni sull’evento alla pagina dedicata.

Share: