Le parole per dirlo

Diritti By 7 dicembre 2017 No Comments

Martedì 5 novembre UDI Bologna ha presentato alle istituzioni il progetto che ogni anno, da tre anni, sta realizzando con le donne del carcere della Dozza intitolato nel 2017 “Le parole per dirlo” e nel 2016 “Oltre le sbarre”. L’obiettivo finale è quello di portare fuori dal carcere i pensieri, i pareri, le riflessioni, le emozioni, i progetti, i sogni, il tempo, delle detenute perché quella dietro le sbarre al femminile è una realtà che la città non conosce. Come raccontano Alba Piolanti, Giuseppina Martelli e Anna Vinci, donne di UDI autrici del progetto: “Sempre si parla e si scrive dei detenuti, su di loro si investono energie, risorse e progetti, trascurando le donne che fuori hanno figli, mariti, compagni, famiglie, o addirittura nessuno. Far conoscere significa condividere, smuovere le coscienze, scuotere le menti. Questo progetto vorrebbe andare in questa direzione”. Martedì durante l’iniziativa le detenute hanno letto alcuni dei loro elaborati sul tema della libertà.

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2017/12/06/foto/carcere_femminile_dozza_bologna-183152538/1/#14

Share:

25 novembre 2017. “In Quanto Donna”

Diritti, eventi, femminicidio, violenza sulle donne By 28 novembre 2017 No Comments

“Ieri il parlamento ha aperto le porte alle donne vittime di violenza, alle associazioni e alle professioniste che lavorano sul tema. Abbiamo ascoltato testimonianze di sopravvissute allo stupro, alla violenza domestica, alla tratta, ma anche le testimonianze delle donne vittime di figlicidi e delle madri di donne vittime di femminicidio. Una condivisione corale delle diverse esperienze ci ha unite in un unico intento, quello di dire basta alla violenza sulle donne. Ancora oggi le donne sono testimoni coraggiose (oltre che vittime) di una cultura patriarcale di sopraffazione e coercizione, testimoni di una società che nega piena cittadinanza al 51% della sua popolazione, che rifiuta di riconoscere il danno terribile, grave e gravoso che un maschile violento e prevaricatore continua ad infliggere a tutti, donne, bambini e uomini minando il vivere civile.

Share:

Donne ed elefanti non dimenticano mai. 25 novembre: UDI a Bentivoglio

eventi, violenza sulle donne By 27 novembre 2017 No Comments

La sala dello Zodiaco a Bentivoglio ci ha accolte fra i suoi affreschi e con il calore delle Consigliere comunali che hanno organizzato la serata. “Donne ed elefanti non dimenticano mai” è il titolo dell’incontro a sottolineare quanto la memoria di esperienze, sogni, ideali, valori perseguiti dalle donne non debbano mai essere dimenticati. In tal senso si auspica che l’impegno della giovane partigiana Irma Bandiera, che pagò con la tortura e la morte la sua partecipazione alla Resistenza, non vada perduto, così come il dramma delle donne che subiscono violenza sia di monito alla riflessione di tutti e tutte per smuovere menti e coscienze, per avanzare richieste e lottare per l’emancipazione e la libertà. I dati ricavati dalle Avvocate di UDI durante gli sportelli d’ascolto e raccolti dall’Avv. Angela Pozzi con certosina pazienza e perizia in un Report annuale, sono stati la guida che mi ha accompagnato nel mio intervento sui femminicidi: sensi di colpa e paura delle donne nel denunciare, cultura maschilista patriarcale dei violenti, cosa fa UDI come Centro antiviolenza, la Forze dell’Ordine, gli orfani di femminicidio di cui si occupa la nuova legge, le emergenze fra gli adolescenti e la rete, le richieste delle nostre avvocate. Un pubblico attento e molto interessato ha accolto con favore le mie parole in una clima di partecipazione e preoccupazione insieme. Alba Piolanti

Share:

C O M U N I C A T O Anticoncezionali gratuiti nella regione Emilia Romagna: una tappa significativa della sollecitazione-rivendicazione delle donne UDI regionali, ma non basta.

Senza categoria By 16 novembre 2017 No Comments

Apprendiamo con viva soddisfazione che la Giunta della Regione Emilia Romagna ha deliberato la fruizione di anticoncezionali gratuiti a fasce di adolescenti ed adulti giovani, nonché la promozione di campagne informative volte a favorire una sessualità consapevole. Attendevamo questa decisione a seguito dell’azione intrapresa oltre un anno fa dalle UDI della regione e sostenuta dalle donne CGIL con la campagna udinazionale “ADESSO BASTA” per :

 

   più contraccezione

   meno aborti

    più consultori

    meno obiettori

    più informazione sessuale

Share:

Presentazione del libro di Ida Sangiorgi, Due soldi

eventi By 13 novembre 2017 No Comments

Buongiorno a tutte/i. Vi ricordiamo l’evento di oggi:

presentazione del libro Due Soldi, di Ida Sangiorgi, DONNA DELL’UDI CESENA E PRIMA DONNA ELETTA IN CONSIGLIO COMUNALE NEL 1947, in Casa Carducci ore 18:00.

A cura di Loretta Scarazzati. Dialogano con la curatrice Marinella Polidori, Loredana Magazzeni, Alba Piolanti.

“Scritto tra il 1940 e 1942, “Due soldi” è il primo romanzo di Ida Sangiorgi, la scrittrice che partecipò al XXV Premio Viareggio. E’ un affresco, irriverente e amorevole, poetico e provocatorio, della vita e del mondo visto con gli occhi di una giovane donna nel passaggio di fine Ottocento. Nuccia va a servizio per aiutare i suoi in un moto di autodeterminazione che anticipa le scelte di consapevolezza e libertà femminile. Il suo sguardo impatta l’urgenza dell’equità sociale e delle domande esistenziali, la tensione etica di una utopica visione innocente. Peculiare il linguaggio, attinto dall’oralità delle terre di Romagna, e lo stile che supera il verismo in accenti di raffinato espressionismo artistico”.

Share: